Lanciano24 18/02/2016

Elettrodotto, Terna in tribunale per la mancata immissione in possesso di un terreno

È è stata rinviata di due settimane l’udienza che vede imputata la società elettrica Terna citata dalla signora Franca Colanero per un azione di reintegra del proprio terreno. L’udienza, a porte chiuse, si è tenuta oggi davanti al giudice Giovanni Nappi che, però si è riservato di decidere nei prossimi giorni. Oggetto del contendere è il terreno in contrada Sant’Onofrio della signora Colanero e di suo marito Aurelio Del Bello che si sono visti passare i fili dell’elettrodotto Villanova-Gissi (ormai ultimato) sopra il loro terreno senza che venisse formalizzata in alcun modo l’immissione in possesso da parte della società. Continua a leggere.

20160218 Lanciano24_Colanero