Abruzzolive.tv 22/02/2016

Villanova-Gissi, il pasticcio dell’elettrodotto che il ministero dell’Ambiente ora bacchetta

L’elettrodotto Villanova – Gissi non poteva in nessun modo essere ultimato, anzi i lavori non avrebbero dovuto essere avviati, perché non c’erano, e non ci sono, le autorizzazioni necessarie. Lo dice il ministero dell’Ambiente, con una nota dello scorso 24 dicembre. Eppure, attualmente, l’impianto è completato e parzialmente in funzione. Secondo il ministero, infatti, e secondo la Commissione tecnica Via/Vas sono state bypassate fondamentali verifiche in sede di Verifica di impatto ambientale: in fase di progettazione esecutiva, prima dell’inizio dei lavori e in fase di cantiere. “Il proponente (Terna spa) – si legge nella determina del ministero dell’Ambiente – ha indicato come data di inizio lavori il 5 maggio 2014”, mentre “avrebbe dovuto attendere la conclusione positiva dell’iter di verifica di ottemperanza”. Che neppure ad oggi è conclusa e ci vorranno altri due mesi prima che giunga a compimento. Continua a leggere.

20160222_Abruzzolive tv