Sospensione lavori: il Ministero “non ha competenza”?

mni

Risponde picche il Ministero delle Infrastrutture alla richiesta del Comune di Lanciano (Ch) di sospendere i lavori per la realizzazione dell’elettrodotto Villanova -Gissi in quanto difformi da atti ad autorizzazioni. Il Ministero, che per legge dovrebbe intervenire, si comporta come… Pilato, se ne lava le mani, affermando, in una lettera, che la faccenda non è di propria competenza. Intervista al tecnico Antonio Di Pasquale che sta seguendo la vicenda.

Video dell’intervista su AbruzzoLive.tv

 

min min1
min2 min3

Elettrodotto: richiesta Ordinanza sospensione lavori al Sindaco

bucchianico

M5S chiede al Sindaco di ‪#‎BUCCHIANICO‬ De Leonardis Ordinanza di sospensione lavori per l’‪#‎ELETTRODOTTO‬ Villanova-GIissi nel territorio di Bucchianico. Troppe incongruenze da accertare.

Si accumulano delle lacune evidenti nel lavoro che Terna esegue a Bucchianico, come nelle province di Chieti e Pescara, riguardo sondaggi e analisi mancanti (secondo Regione ‪#‎Abruzzo‬) e cantieri che iniziano dalla costruzione di pali monostelo e terminano con profili a traliccio metallicco.

Ulteriori dubbi vengono confermati dalla nuova puntuale analisi presentata dal Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del territorio E Politiche Ambientali, del 9 settembre, in cui si negano nuovamente le prescrizioni a12 e a25, in essa si indica come mancanti i sondaggi per arrivare alla caratterizzazione dei cantieri (già ampiamente avviati) dei piloni 40, 41 e 44 e inoltre si evince che nelle verifiche di ottemperanza per i sostegni dal 37 al 46 (ovvero 10 degli 11 piloni ricadenti nel territorio comunale di Bucchianico) non è possibile riscontrare la compatibilità dell’intervento con le caratteristiche geologiche e geomorfologiche dell’area o ci sono delle differenze di valutazione del dissesto nelle sue dimensioni. Parliamo nella maggiorparte dei casi di sostegni ubicati a monte di aree calanchive dall’esame dello Stralcio della Carta Geomorfologica del Piano PAI. Escluso il 42, per le restanti le caratteristiche geologiche, geomorfologiche, idrogeologiche e geotecniche non sono state analizzate.

Non ci si spiega come ‪#‎Terna‬ possa ora assolvere correttamente alla prescrizione e soprattutto come possano aver svolto correttamente i lavori alla luce delle gravi mancanze evidenziate dalla Regione.

Alla luce di questi fatti, in aggiunta alle segnalazioni riportate nell’interpellanza inviata al Sindaco il 14 settembre 2015, e della celerità di esecuzione dei sopraindicati sostegni da parte di Terna SpA, ritengo necessario che il sindaco, o il dirigente di settore, faccia partire -in via cautelativa- un’ordinanza di sospensione lavori, al fine di accertare difformità ed evitare irregolarità a danno del paesaggio e della pubblica sicurezza.

INTERPELLANZA –> https://goo.gl/BqYqta
FOTO –> http://www.blufactory.it/

ARTA: L’Agenzia che non sapeva di sapere

logo ARTA

Quando viene scoperto un nuovo disastro ambientale ci si chiede sempre: ” come si poteva non sapere?”. Così è stato per la Terra dei Fuochi. Così è stato per la mega-discarica di Bussi. Così è stato per tante altre pagine tristi della storia italiana.
Una domanda che sino ad oggi è sembrata più che altro retorica, una provocazione da talk show per scatenare il solito teatrino di condanne ed acrobazie linguistiche utili solo alla speculazione politica, ai dati di ascolto ed ai bilanci di reti televisive e giornali. Ma da oggi forse questa domanda ha finalmente una risposta.

“Come si può non sapere?”
“Semplice: basta non sapere di sapere!Continue reading

Vivere Pescara del 21/01/2015

Elettrodotto Terna, parte il cantiere a Porta Nuova

“Come annunciato nei giorni scorsi, martedì 20 gennaio sono partiti i lavori di allestimento del cantiere per la realizzazione dell’elettrodotto Italia-Montenegro. Il cantiere, situato nei pressi della foce di Fosso Vallelunga, a Pescara Porta Nuova, rappresenta il passaggio ‘preparatorio e propedeutico’ ai lavori legati al progetto di collegamento denominato ‘Mon.Ita’.

Si ricorda – si legge in una nota stampa del Comune – che le attività sono state commissionate dalla società Terna Rete Italia, a seguito di un decreto interministeriale che autorizza tutte le operazioni in atto e finalizzate alla realizzazione dell’elettrodotto Italia-Montenegro”

Elettrodotto Terna, parte il cantiere a Porta Nuova. Grillo  ‘Patto scellerato’ • Vivere Pescara

L’Arta all’oscuro di tutto, non può effettuare controlli

cantiereIncredibile ma vero! Ad oggi per L’ARTA i lavori inerenti la costruzione dell’Elettrodotto “Villanova – Gissi” non risultano avviati e di conseguenza l’Agenzia non sa dove sono dislocati i cantieri per eseguire i controlli di sua competenza. Di contro 3.175 cittadini, incluso il Dott. Mario Pupillo, chiedono al Ministero dello Sviluppo Economico l’annullamento in autotutela del Decreto Interministeriale di Autorizzazione alla costruzione dell’elettrodotto. Continue reading