Elettrodotto: richiesta Ordinanza sospensione lavori al Sindaco

bucchianico

M5S chiede al Sindaco di ‪#‎BUCCHIANICO‬ De Leonardis Ordinanza di sospensione lavori per l’‪#‎ELETTRODOTTO‬ Villanova-GIissi nel territorio di Bucchianico. Troppe incongruenze da accertare.

Si accumulano delle lacune evidenti nel lavoro che Terna esegue a Bucchianico, come nelle province di Chieti e Pescara, riguardo sondaggi e analisi mancanti (secondo Regione ‪#‎Abruzzo‬) e cantieri che iniziano dalla costruzione di pali monostelo e terminano con profili a traliccio metallicco.

Ulteriori dubbi vengono confermati dalla nuova puntuale analisi presentata dal Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del territorio E Politiche Ambientali, del 9 settembre, in cui si negano nuovamente le prescrizioni a12 e a25, in essa si indica come mancanti i sondaggi per arrivare alla caratterizzazione dei cantieri (già ampiamente avviati) dei piloni 40, 41 e 44 e inoltre si evince che nelle verifiche di ottemperanza per i sostegni dal 37 al 46 (ovvero 10 degli 11 piloni ricadenti nel territorio comunale di Bucchianico) non è possibile riscontrare la compatibilità dell’intervento con le caratteristiche geologiche e geomorfologiche dell’area o ci sono delle differenze di valutazione del dissesto nelle sue dimensioni. Parliamo nella maggiorparte dei casi di sostegni ubicati a monte di aree calanchive dall’esame dello Stralcio della Carta Geomorfologica del Piano PAI. Escluso il 42, per le restanti le caratteristiche geologiche, geomorfologiche, idrogeologiche e geotecniche non sono state analizzate.

Non ci si spiega come ‪#‎Terna‬ possa ora assolvere correttamente alla prescrizione e soprattutto come possano aver svolto correttamente i lavori alla luce delle gravi mancanze evidenziate dalla Regione.

Alla luce di questi fatti, in aggiunta alle segnalazioni riportate nell’interpellanza inviata al Sindaco il 14 settembre 2015, e della celerità di esecuzione dei sopraindicati sostegni da parte di Terna SpA, ritengo necessario che il sindaco, o il dirigente di settore, faccia partire -in via cautelativa- un’ordinanza di sospensione lavori, al fine di accertare difformità ed evitare irregolarità a danno del paesaggio e della pubblica sicurezza.

INTERPELLANZA –> https://goo.gl/BqYqta
FOTO –> http://www.blufactory.it/

Elettrodotto, D’Alfonso: «Faremo tutto ciò che il diritto ci consente di fare».

no elettrodottom5s-2Riportiamo il verbale di approvazione della risoluzione sull’elettrodotto Villanova-Gissi presentata dal Movimento Cinque Stelle e votata all’unanimità dal Consiglio Regionale del 24 febbraio 2015. «Faremo tutto ciò che il diritto ci consente di fare».
Queste erano poi state le parole del Presidente Luciano D’Alfonso a margine di quell’assemblea di quattro ore in cui si è visto di tutto. Ma a mente fredda, a distanza di settimane, la sensazione è che a quella promessa mancasse una parte fondamentale: il quando. Sino ad ora i “riflessi” della Giunta Regionale si sono dimostrati abbastanza lenti a rispondere alle sollecitazioni. Ci auguriamo che il silenzio di queste settimane sia il silenzio di chi è al lavoro e molto a breve presenterà ufficialmente risultati concreti. Continue reading

PrimaDaNoi.it del 25/02/2015

Elettrodotto Terna, passa la risoluzione M5s, salta lo sgambetto di Fi.
Bagarre in consiglio, niente diretta streaming per l’assemblea più attesa.

“Alla fine una risoluzione che impegna la Regione a rivedere la procedura amministrativa e la Valutazione ambientale strategica (Vas) c’è. … Il documento approvato di fatto imporrebbe uno screeneng accurato dell’intera procedura di Vas e sarebbero impegnati a farlo tutti i direttori regionali interessati sotto la supervisione della giunta e del direttore generale Cristina Gerardis.”

20150225 Primadanoi Passa risoluzione M5S

Telemax del 23/02/2015

Elettrodotto Villanova-Gissi, M5s interroga Commissione Ue

“Il portavoce eurodeputato Piernicola Pedicini, come primo firmatario, e altri quattro eurodeputati del M5s (Daniela Aiuto, Fabio Massimo Castaldo, Eleonora Evi e Dario Tamburrano) hanno presentato un’interrogazione alla Commissione europea sulle irregolarità relative alla realizzazione dell’elettrodotto aereo a 380kV, “Villanova-Gissi”, in Abruzzo.”
20150223 Telemax M5S Interroga Europa

Elettrodotto Villanova-Gissi: Interrogazione del Movimento 5 Stelle alla Commissione Europea

monostelo elettrodottoIl Movimento 5 stelle si conferma come forza politica maggiormente attiva sul fronte del “No!” all’elettrodotto Villanova-Gissi.
In attesa che anche esponenti di altre forze poliche a livello regionale, nazionale ed europeo, decidano di uscire dall’ambiguo immobilismo e partoriscano atti concreti utili a comprendere, al di la delle parole e delle dichiarazioni, la loro posizione riguardo l’opera di Terna, vi proponiamo un’interrogazione indirizzata alla Commissione Europea a firma degli europarlamentari Piernicola Pedicini, Fabio Massimo Castaldo, Daniela Aiuto, Eleonora Evi e Dario Tamburino. Continue reading

Vivere Pescara del 21/01/2015

Elettrodotto Terna, parte il cantiere a Porta Nuova

“Come annunciato nei giorni scorsi, martedì 20 gennaio sono partiti i lavori di allestimento del cantiere per la realizzazione dell’elettrodotto Italia-Montenegro. Il cantiere, situato nei pressi della foce di Fosso Vallelunga, a Pescara Porta Nuova, rappresenta il passaggio ‘preparatorio e propedeutico’ ai lavori legati al progetto di collegamento denominato ‘Mon.Ita’.

Si ricorda – si legge in una nota stampa del Comune – che le attività sono state commissionate dalla società Terna Rete Italia, a seguito di un decreto interministeriale che autorizza tutte le operazioni in atto e finalizzate alla realizzazione dell’elettrodotto Italia-Montenegro”

Elettrodotto Terna, parte il cantiere a Porta Nuova. Grillo  ‘Patto scellerato’ • Vivere Pescara